5 REGOLE PER SCEGLIERE IL GIUSTO FORNITORE DI ACCIAI INOX RIGIDIZZATI, DECORATI E COLORATI

INox acciaio

Prodotti di alta qualità sono alla base di qualsiasi attività, specialmente quando si ha a che fare con materiali particolari come gli acciai inox rigidizzati, decorati e colorati, per i quali è importante selezionare il giusto prodotto per tipologia di AISI, finitura, processo di colorazione e prestazione termiche e meccaniche.

Un buon business è il frutto di un mix di scelte corrette, tra cui sicuramente si colloca quella dell’identificazione di un fornitore su cui fare affidamento.

Gli aspetti da valutare nella scelta di un partner riguardano in primo luogo la sfera del materiale trattato: qualità, gamma, stoccaggio, imballaggio, tempistiche di approntamento e consegna sono delle voci senza dubbio prioritarie.

Un altro fondamentale ambito da non sottovalutare è, però, ciò che riguarda il fornitore stesso: storia, affidabilità, esperienza e formazione, solidità strutturale e flessibilità nel rispondere alle richieste del cliente, propensione e tendenza all’innovazione e al miglioramento.

Abbiamo pensato ad un decalogo per aiutare i nostri lettori nella fase di scelta del fornitore di lamiere con finiture speciali per acciaio inossidabile: perché il fornitore “perfetto” esiste, bisogna solo individuarlo!

Le prime cinque regole – che troverete qui sotto – sono tutte concentrate sul prodotto da scegliere.

1. CHIEDI SEMPRE IL CERTIFICATO

Lo abbiamo già detto: prodotti di alta qualità sono alla base di qualsiasi attività.

Un’azienda che si dice produttrice/fornitrice di materiali di qualità deve essere sempre in grado di fornire delle prove di ciò che sostiene.

Ecco a cosa devi prestare attenzione:

  • il materiale deve essere sempre accompagnato dal certificato di acciaieria, garanzia della composizione della lega con cui il materiale è stato realizzato, ogni grado AISI si presta precise sollecitazioni meccaniche e termine o per particolari lavorazioni;
  • se il materiale deve entrare in contatto (alla fine della filiera) con gli alimenti, richiedete sempre la dichiarazione M.O.C.A., per ulteriore sicurezza potete chiedere che vengano effettuate dal vostro fornitore ulteriori prove di cessione;
  • un prodotto è antiscivolo quanto è accompagnato da certificazione R11 – R12 – R13;
  • IMBALLAGGIO: un prodotto di qualità viene trattato con attenzione e cura;
  • rapporti di esclusività di vendita sono prove della fiducia che i produttori ripongono nel vostro fornitore.

2. VARIETA’ è POSSIBILITA’ DI SCELTA

Una vasta gamma è un altro punto a favore: un solo fornitore già qualificato e affidabile in grado di soddisfare molteplici e differenti richieste si traduce in risparmio di tempo e risorse per ricerca e selezione delle materie prime per la tua attività.

Inoltre, conoscere più possibilità, può stimolare la creatività e spingere alla diversificazione della tua offerta al cliente.

Una buona fornitura porta molteplici vantaggi!

3. QUANTITATIVI MINIMI

Alcune tipologie di finiture rigidizzate e decorate sono reperibili presso le acciaierie, anche se sono i centri servizi, le aziende specializzate e i rivenditori autorizzati ad avere una gamma più ampia e variegata.

Cosa più importante, però, è che le acciaierie non sono in grado di rispondere a richieste per quantitativi ridotti, specie su spessori alti.

Non avere vincoli di quantitativi minimi, inoltre, ti permette di testare la qualità del materiale e del servizio offerto dal fornitore, o di fare prove di lavorazione che non incidano sul bilancio.

4. QUANTO TEMPO HAI A DISPOSIZIONE? TEMPISTICHE PER APPRONTAMENTO E CONSEGNA

La collaborazione con un fornitore in grado di rispondere prontamente alle tue richieste può far risparmiare tempo e denaro, specie quando sulle commesse pendono penali per i ritardi.

Assicurati, quindi, che il tuo fornitore (o potenziale fornitore) abbia un buon piano di fabbricazione, se scegli di rivolgerti ad un produttore oppure, nel caso di un rivenditore, che abbia un canale diretto per l’approvvigionamento.

Produttore o rivenditore che sia, la chiave di una veloce fornitura è la presenza e l’ottimo controllo di uno stock notevole per varietà e quantità.

La possibilità di effettuare consegne con mezzi propri, infine, è un valore aggiunto, perché elimina un altro elemento di possibile ritardo nella consegna del materiale.

5. IL FORNITORE È COMPETENTE?

Sei sicuro che chi ti fornisce le materie prime conosca ciò che ti vende?

Un fornitore preparato saprà illustrarti i diversi usi delle finiture che commercia, evidenziando analogie e differenze, come lavorare gli acciai e come trattarli.

L’attenzione nella movimentazione delle lamiere, per esempio attraverso l’uso di manipolatori automatizzati, indica non solo la conoscenza del prodotto trattato, ma anche la volontà di ricercare il meglio

Se conosce il settore e il mercato in cui operi potrà consigliarti con un occhio critico, presentandoti le scelte più diffuse, ma anche le possibilità alternative e innovative.

Il nostro consiglio, infine, è informarsi: consultare il sito internet, verificare le referenze e fare domande direttamente all’interessato.

Per ora abbiamo finito, nel prossimo articolo vedremo quali sono le 5 regole per scegliere non solo un fornitore, ma un partner su cui contare.

For the English Version see below the image.

English version:

High-Quality products are the basis of every successful enterprise, especially if you work with Stainless-Steel patterned, embossed and coloured sheets, for which is important choosing the right AISI, the better finish for your purpose, the type of coloring process, thermal and mechanical performances.

A good business is the result of a mix of right choices, including the selection of reliable suppliers you can trust on.

Skills to take care of, considering a new partner, are firstly about the products he could offer to you: quality, range, stock, packaging, production and delivery time, are the most important thing to analyze.

You shouldn’t underestimate data about the supplier itself: history, reliability, gained experience and knowledge, financial stability, flexibility and progress-oriented mind.

We have prepared a guide in 10 points to help you during the selection of a new Stainless-Steel special patterned sheet. The perfect supplier exists, you just get to find it!

Here the first five rules about the supply.

1. DEMAND CERTIFICATION

High-quality products are the basis of every enterprises, as we said.

A company who claims to be a producer/supplier of high-quality products, should be ever ready to show evidence of it.

You should pay attention to:

  • Steel mill certification, that grant the alloy composition, because each AISI grade has its own properties and could be use (or not) in specific environments or for particular processes;
  • M.O.C.A. declaration, in the case your products will be part of the food industry, and you could ask to your supply also extra migration tests;
  • R11 – R12 – R13 certification, if you need anti-slip finishes;
  • Packaging quality: if it’s really a high-quality product it will be careful handle and packed;
  • Official partnership and exclusive sale rights are evidences that other companies (producer, buyer, dealer, …) trust on the supplier you are judging.

2. WIDE RANGE: INCREASED CHOICE

A whole range is positive sign: you could also rely on only one supplier for different needing, saving time in term of deliveries, selection and searching for another reliable supplier. Then, your creativity could be stimulated by knowing new possibilities and help you to diversify your offer to your customers.

3. MINIMUM ORDER QUANTITY

Steel mills produce some embossed and patterned finishes, but you can find a wider range of them, and also the coloured steels in the warehouse of Service Centers, specialized companies and dealers.

Most important, mills can’t supply small quantities, particularly for higher thickness.

No minimum order quantity allows you to test materiale and service Quality without risk.

4. HOW LONG YOU CAN WAIT? READINESS AND DELIVERY TIMELINE

A supplier that can satisfy promptly your request is a precious partner that make you save time and money, especially when you have order penalties for delay.   

Assure you that your supplier-to-be has a warehouse and/or a good production-program.

Producer o dealer, the secret of a quickly supply is a stock marked by variety and quantity, and a great control over it.

Finally, an added value the property of a fleet vehicle for direct deliveries is an added value, because of the possibility of avoiding mistakes and delays made by third parties.

5. IS THE SUPPLIER COMPETENT? DID HE GIVE YOU WHAT YOU NEEDED?

Are you sure that who supplies you knows what he sells?

An expert supplier will explain you different preferred uses of finishes, underlining analogies and differences, how to work them and how to clean them.

Also, the attention paid during the movement and packaging phases is important, so you should prefer companies with robotic handlers which can move sheets without damaging them.

If the supplier knows market and your application area, he will suggest you most effective choices the preferred by your competitors or the rejected ones, but also new innovative solutions.

We advise you, lastly, to find out information about your supplier-to-be: website, references also direct questions to the supplier.

That’s all!

In the next article we’ll analyze the five rules the recognize a not only a good supplier, but a partner you can really trust on!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *