L’Italia non si ferma: le nuove capitali dell’acciaio

italian-steel-cities-1I poli italiani dell’acciaio: Brescia – Udine – Cremona

Finalmente buone notizie. Mr. Inox sapeva che la minaccia dei dazi e la concorrenza sotto regime di dumping non avrebbero dato tregua alla comunità dell’acciaio, ma dall’Italia stavano arrivando segnali positivi, concreti e confortanti. Le aziende produttrici di acciaio di qualità non si stavano estinguendo, al contrario: erano in crescita con forza, determinazione e professionalità. Continua a leggere

Insieme verso l’inossidabile: gli uomini di Mr. Inox, 1751 al 1913.

Quando nel 1751 e nel 1798 Axel Cronsted, chimico e mineralogista svedese, e Louis Vauquelin, professore di chimica francese, scoprirono rispettivamente il Nichel e il Cromo, non potevano sapere di essere gli apripista di un nuovo percorso metallurgico che avrebbe cambiato il mondo. Certamente per arrivare alla meta sarebbero serviti molti anni e molti uomini di ingegno, piccoli passi in fila, sempre più rapidi e sicuri, ma la strada era stata tracciata. Continua a leggere

Le origini dell’acciaio inossidabile: Mr. Inox, il metallo senza età

Come per i grandi eroi della leggenda, la storia di Mr. Inox inizia ancor prima della sua apparizione, con una concatenazione di eventi che copre un arco di tempo lungo 162 anni. Tutto ebbe inizio quando due studiosi, scienziati e professori, scoprirono dei nuovi metalli che unendosi al ferro lo avrebbero reso più forte. Continua a leggere