INOX RIGIDIZZATO 5WL – 6WL – 7GM

Inox rigidizzatoOggi ci occuperemo delle lamiere inox  rigidizzate  nelle varianti 5WL, 6WL, 7GM.

Tutti queste sigle si riferiscono ad acciai   inossidabili  Rigidizzati con una figura che ricorda  uno dei primi disegni comparsi sul mercato e chiamato  “chicco di riso“ .

La versione già vista negli articoli precedenti di lamiere in Acciaio Inox rigidizzato è quella del  2WL oggi parleremo e vedremo nel dettaglio il 5WL.

Gli Acciai Inossidabili Rigidizzati hanno come caratteristica quella di avere entrambe le superfici ,sia superiore che inferiore ,  interessate dal disegno impresso nei cilindri di “rilaminazione/lavoro“.

Ricordiamo che il procedimento viene realizzato a freddo e la buona qualità delle lamiere Inox rigidizzate ricavate , come  prodotto finito,  dipende dalla qualità e dalla potenza degli impianti utilizzati per “rilaminare/lavorare “ il materiale di partenza.

Solitamente la finitura base di Acciaieria del rotolo o delle lamiere su cui si esegue la lavorazione a freddo, è la Fin BA

Il tipo di Acciaio Inox ricorrente su questi prodotti è l’AISI 304.

Ciò non di meno si possono realizzare questi disegni anche sull’AISI 316 , sull’ AISI  430 sull’AISI 441.

Non tutte le Società che producono Lamiere Inox Rigidizzate inseriscono nella loro produzione tutti i tipi di Acciaio, la RIMEX METALS  oltre agli acciai inossidabili sopra specificati riesce a a fornire il rigidizzato anche su leghe quali alluminio , rame , ottone ed argento .

Su questo ultimo metallo prezioso  la RIMEX METALS UK, per i suoi impianti estremamente flessibile , è sicuramente l’unica azienda che ha realizzato questa lavorazione .

Potrete riconoscere un buon prodotto di Inox Rigidizzato guardando la sua superficie e le qualità del disegno.

La gamma degli spessori su cui vengono realizzati e proposti al mercato le lamiere Inox Rigidizzate in 5WL solitamente parte da sp. 0,6 mm fino allo spessore max 2,0 mm.

L’altezza delle lamiere Inox Rigidizzate varia da 1000;  1250; 1500, il formato largamente utilizzato è 1250×2500 .

Nella foto che segue potrete osservare le dimensioni del disegno del 5WL , fissando il numero di chicchi presente in 1 cm quadrato.

Inizialmente questi inossidabili rigidizzati erano scelti ed utilizzati per le loro caratteristiche di resistenza alla abrasione superficiale ed aspetto estetico nelle superfici a vista su prodotti da destinare ad ambienti pubblici .

Quali ascensori , rivestimenti di pareti sia per interni che esterni.

Probabilmente una delle realizzazioni più famose per esterni dove è stato utilizzato l’inox rigidizzato 5WL è la facciata del palazzo Burj Kalifa di Dubai ( vedi foto )

Per queste importanti realizzazioni in esterno si preferisce l’uso di un acciaio inox Rigidizzato in una analisi diversa dall’ AISI 304 , in particolare l’AISI 316 .

Questo perché i progettisti vogliono raggiungere e realizzare nella facciata della loro opera , non solo una immagine piacevole ma anche dare alla costruzione   la miglior resistenza possibile alla corrosione da parte di agenti esterni.

Un altro esempio di utilizzo nelle facciate dell’AISI 316 è il palazzo dei LLOYDS di Londra realizzato con delle lamiere Rigidizzate in 6WL sempre in AISI 316.

Vedi foto su sito www.rimexmetals.com

Alcune Società che da anni seguono con attenzione questo particolare segmento di mercato e cercano di dare ai progettisti ed architetti i migliori prodotti e soluzioni per realizzare questi “ testimoni del tempo “ tengono regolarmente a magazzino ed inseriscono   nella loro gamma di produzione l’inox Rigidizzato nella qualità AISI 316.

 Un Acciaio  Inox Rigidizzato quale il 5WL in AISI 316 rimane inalterato nel tempo con una spiccata resistenza alla corrosione ed una uniformità ed inalterabilità della superficie nel tempo.

Elementi e caratteristiche necessarie per realizzate palazzi e costruzioni  che diventano “ testimoni nel tempo “ della capacità tecnica e di progettazione dell’uomo.